Blog

Addio dolore e formicolio: grazie al materasso in Memory Foam!

È così famoso e ne abbiamo sentito parlare così tanto che ad oggi sappiamo tutti cos’è il memory foam e cosa significa: ma sai davvero cos’è, di che materiale e perché é il materasso più consigliato?
Diamo un’occhiata a questa straordinaria invenzione, ha cambiato il modo di dormire di molte persone, forse presto, anche il tuo!
Il memory foam è una schiuma di poliuretano ad alta tecnologia, sviluppata dai ricercatori della NASA negli anni ’60 per fornire alle persone il massimo comfort per i loro astronauti e migliorare la sicurezza degli aerei. Successivamente questa tecnologia è stata applicata alla produzione di materassi (e guanciali) e sono state aggiunte sostanze che ne modificassero la densità.
Tecnicamente parlando, il memory foam è un materiale viscoelastico in grado di deformarsi e rispondere al peso in modo del tutto innovativo, e può anche essere riscaldato.

Ma perché si chiama così? Perché è come una “memoria”, può ricordare la deformazione subita in pochi secondi. Per capire cosa significa, basta fare un esperimento molto semplice su un qualsiasi strato di memory foam: appoggiare la mano, esercitare una leggera pressione e alzarla. Noterai che il suo marchio rimarrà per alcuni secondi. Il livello tornerà quindi lentamente al suo stato iniziale.

Abbiamo visto cos’è il memory foam, ma cosa succede quando provi a dormire su un materasso realizzato con questo materiale? Come con la mano, il memory foam risponde al peso del corpo, accogliendolo in modo del tutto naturale, senza esercitare pressioni: questo crea uno spazio dove poter mantenere una postura perfettamente rilassata, riducendo così ogni indolenzimento e dolore muscolare.
Infatti, la schiuma viscoelastica cambia con la temperatura corporea, si adatta perfettamente alla curvatura della colonna vertebrale in breve tempo, sostiene e distribuisce uniformemente la pressione applicata e ritorna alla sua forma originale una volta rimossa la pressione. Ad esempio, se scegli la posizione supina nella posizione di riposo, il memory foam manterrà la normale curvatura della colonna vertebrale e assicurerà un buon supporto per la parte bassa della schiena; invece, quando dormi su un fianco, accoglierà il tuo spalle e fianchi per mantenere la colonna vertebrale il più dritta possibile ed evitare curve dannose e dolori.

5 vantaggi dei materassi in memory foam

Vediamo ora quali sono i vantaggi di dormire su un materasso in memory foam:
1 . Sostiene uniformemente ogni parte del corpo e distribuisce il peso su tutta la superficie del letto. Riduce il dolore nelle aree sensibili.
2 . Questo materiale è anche uno dei più adatti, per i pazienti con dolore come l’artrite e la fibromialgia.

3. È antiallergico.
4 . Riduce al minimo la presenza di acari della polvere e previene la generazione di sporco e odori particolari.
5. È resistente. I materassi in memory sono noti per la loro qualità e durata, si stima che i materassi di alta qualità possano garantire più di 10 anni di sonno rigenerante.
Quale materasso in memory foam scegliere?

I migliori materassi in memory sono multistrato, ovvero costituiti da uno strato di memory foam a diretto contatto con il corpo per garantire una corretta distribuzione del peso, freschezza e comfort.
Ora che sai cos’è un memory foam e perché la sua esistenza è così importante, consulta il nostro catalogo online e contattaci per conoscere meglio le caratteristiche dei nostri materassi e per sapere quale modello scegliere!

, , , ,
Text Widget
Aliquam erat volutpat. Class aptent taciti sociosqu ad litora torquent per conubia nostra, per inceptos himenaeos. Integer sit amet lacinia turpis. Nunc euismod lacus sit amet purus euismod placerat? Integer gravida imperdiet tincidunt. Vivamus convallis dolor ultricies tellus consequat, in tempor tortor facilisis! Etiam et enim magna.